Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

SS Akragas

Gladiatori a Monopoli ma non basta, play-out da quint'ultimi contro il Melfi

Nonostante una prova gagliarda l'undici di Lello Di Napoli impatta zero a zero in quel di Monopoli nell'ultima giornata della stagione regolare. Un'Akragas che ha imposto il proprio gioco costringendo per buona parte dell'incontro a far giocare di rimessa i pugliesi che, ad ogni modo, hanno sfiorato il vantaggio nel primo tempo con un calcio di rigore "sparato" da Genchi sulla traversa. 

E' stata una partita equilibrata con una supremazia territoriale dei biancoazzurri akragantini alla ricerca sistematica del vantaggio. L'Akragas va vicina al gol diverse volte: con Cocuzza che tutto solo nell'area piccola avversaria "cicca" clamorosamente il pallone, probabilmente tradito da un rimbalzo irregolare della sfera, facendolo terminare di poco fuori e con Salvemini che su calcio di punizione impegna severamente il portiere avversario che "vola" all'incrocio dei pali a deviare il pallone in angolo e poi con tante azioni importanti che hanno sovente messo in difficoltà la retroguardia del Monopoli, più volte in affanno. 

Al triplice fischio i giocatori dell'Akragas non si rendono quasi conto di aver disputato una partita pregevole dal punto di vista tecnico-tattico gettandosi a terra stremati dalla stanchezza e dalla delusione per il mancato obiettivo raggiunto della salvezza diretta. Non si rendono conto di aver entusiasmato i tifosi akragantini con un campionato eccezionale egregiamente guidato dal condottiero Lello Di Napoli che anche oggi è riuscito sapientemente ad amministrare ed ottimizzare le poche forze disponibili.

Una impresa sportiva che dovrà essere iniziata intanto il prossimo 21 maggio con la partita di andata a Melfi per il primo dei due difficilissimi match salvezza dei play-out e completata il 28 maggio allo stadio Esseneto per l'incontro di ritorno contro i lucani, avversari per nulla da sottovalutare. Servirà il grande pubblico (quello vero) per accompagnare i nostri fantastici ragazzi, pardon uomini, ad una salvezza storica, la seconda consecutiva, nei professionisti, in Lega Pro. Grazie guerrieri.

Qui la cronaca minuto per minuto

Classifica

  Squadra Pnt
Lecce 36
Catania 31
Trapani 28
Rende 23
Siracusa 23
Monopoli 22
Virtus Francavilla 22
Bisceglie 19
Catanzaro 18
Matera 18
Reggina 17
Juve Stabia 17
Cosenza 15
Racing Fondi 14
Sicula Leonzio 14
Fidelis Andria 13
Casertana 13
Paganese 11
Akragas 9

Altre notizie

Weekly gadget